aura-soma
Cos'è l'Aura Soma?
L'Aura Soma è una terapia olistica, definibile anche come pratica New Age fondata sulla cromoterapia, una medicina alternativa che fa uso dei colori come terapia per la cura di certi disturbi.
L' Aura Soma fu ideato nel 1984 dall' inglese Vicky Wall, e si basa su 109 bottigliette bicolore: il fondo della bottiglietta è costituito da un infuso di erbe, la parte superiore da una miscela di oli essenziali, ognuna con il suo nome.
Aura Soma è in pratica una terapia non intrusiva e autoselettiva che cura il corpo e l'anima tramite essenze che contengono le energie della luce, del colore, delle piante e dei cristalli. Questa terapia in sostanza unisce le energie curative dei colori, delle piante, dei cristalli per pulire, armonizzare e bilanciare l’aura e per aiutare le emozioni, la mente, il corpo e lo spirito.
Benefici dell'Aura Soma
Si tratta di un percorso attraverso il quale è possibile imparare a conoscere l’energia del colore, ma anche un modo per cominciare a conoscere sé stessi, poiché il vero sé utilizza l’energia del colore per rivelarsi. Il percorso con l’Ara Soma mira a curare vari disturbi: da micosi, problemi infiammatori, asma e bronchiti, a dolori addominali o lombari fino alla candida o problemi ormonali connessi al ciclo mestruale e alla menopausa. La filosofia dell'Aura Soma viene da fonti molto antiche. Secondo i Veda, gli antichissimi testi sacri indiani, tutto il mondo manifesto deriva da un'unica fonte di Luce, un raggio di luce bianca che, quando attraversa un prisma, si scompone nei sette colori dell'iride. Anche l'Uomo è luce e colore.
Questa luce passando attraverso il corpo si scompone nei sette colori dell'arcobaleno. Questi colori sono intorno a noi, sono i colori dell’aura, e appaiono visibili attraverso la foto Kirlian. Davanti alle quattro bottiglie che si scelgono quando si decide di praticare l’Aura Soma, ci si trova davanti a sè stessi, come davanti ad uno specchio e si prende consapevolezza dei colori di cui si ha bisogno.
La terapia stessa del colore è antichissima: le società primitive e antiche vivevano basandosi sulla consapevolezza che tutto è energia, e nella loro quotidianità si preoccupavano che ci fosse armonia fra il loro corpo, la mente e lo spirito come elementi interconnessi. Molti testi sacri e libri di civiltà quali i Maya, Tibetani o Egiziani, vi sono elementi comuni che riguardano lo studio dei colori. Basti pensare che nell'antico Egitto vi era famoso il Tempio della Salute di Heliopolis, costruito interamente in vetri colorati.

Comments are closed.