i Mandala di Claudia De Matteis in mostra a Natural Expo

Sarà la magia artistica e simbolica dei Mandala ad accogliere da venerdì 19 febbraio a domenica 21 i visitatori di Natural Expo, la rassegna dedicata al benessere di corpo, anima e mente giunta alla sua 11ª edizione ed ospitata dalla Fiera di Forlì.
Nell’ampio atrio che dà accesso ai padiglioni espositivi verrà, infatti, allestita una mostra di assoluto impatto visivo ed evocativo: “Terra Diamante 2016”, esposizione in anteprima dei Mandala delle nuove serie “Elevation Mandala”, “Specchio Fiorito”, “Particella di Dio” e, appunto, “Terra Diamante” realizzati dall’artista, ricercatrice e operatrice olistica forlivese Claudia De Matteis, presidente dell’associazione culturale “Il Cerchio della Vita”.
I visitatori potranno immergersi nella meraviglia dei Mandala a doppia dimensione di 50 centimetri per 70 che avvolgeranno i presenti creando l’atmosfera e il contesto intimo ideali per avviarli poi ad affrontare l’esperienza personale del viaggio nella ricca proposta di Natural Expo.
Saranno esposti numerosissimi pezzi realizzati da Claudia De Mattesi, tra cui quelli della serie precedente “Gioielli di Luce”, oltre ai più suggestivi Mandala realizzati dal 2002 ad oggi e selezionati per fare parte dei calendari Mandala e DVD “Colora l’immaginario collettivo” di MacroEdizioni e MacroVideo.
Colori e mandala
I colori hanno un loro linguaggio e costituiscono un pilastro  del pensiero simbolico, conservando il loro valore tradizionale di ordine biologico, cosmologico, psicologico e mistico. Colorare un Mandala dà una forte carica energetica, dovuta alla vibrazione del colore, forza che aiuta a sintonizzarci meglio con il nostro lavoro di ricerca. Il colore esercita, poi, un’attrattiva sia sotto l’aspetto sensoriale e psicofisico (che modifica, attraverso la sensazione indotta, la percezione della realtà), che  sotto l’aspetto delle valenze simboliche, in grado di agire sullo stato mentale dell’individuo e quindi utile a livello terapeutico.
Linguaggio simbolico del colore
I colori hanno una loro carica energetica ed una propria vibrazione che permea l’intero ambiente. Questa vibrazione è capace di influenzare la percezione sensoriale, l’atteggiamento e gli stati emotivi delle persone. Attraverso i sensi il colore entra nella mente stimolando reazioni diverse da soggetto a soggetto. Alcuni colori sono riconosciuti come calmanti, altri come stimolanti, altri ancora come riequilibranti.
Mandala e personalità
Ad ognuno il compito di individuare e scegliere il proprio mandala, abbinato alla propria personalità, usufruendo di parole chiave quali: i pianeti, i giorni della settimana, gli elementi, le simbologie, gli effetti psicologici e quelli fisici. Il Mandala consiste in una serie di forme concentriche, evocative di un passaggio tra diverse dimensioni: dal macrocosmo al microcosmo; è la soglia dei due.
Scopo del Mandala
Il termine Mandala deriva dal sanscrito che ha come significato “cerchio o centro”. Rappresenta le forze dell’universo. Il medico psichiatra K.G.Jung affermò che il Mandala è un vero simbolo della vita immaginativa, dove il cerchio è collegato alla rappresentazione del sé, mentre il quadrato rimanda alla materia fisica; il triangolo rappresenta invece la natura divina degli uomini e delle cose del creato, mentre la croce rappresenta il mondo materiale. I simboli rappresentano una sorta di base della comunicazione. Il mandala può guidarci nella ricerca del nostro essere.
Viaggiare nel mondo dei Mandala
Stimola la creatività, la percezione, l’immaginazione e la fantasia. Esistono Mandala terapeutici nati per fantasticare, meditare, concentrarsi.

Comments are closed.