Domenica 19 - ore 15:00 | OPEN SPACE 2

Giorgio Gustavo Rosso (fondatore del Gruppo Macro), Giuseppe Battagliarin (ex Direttore dell’Unione Operativa di Rimini e attuale Coordinatore della Commissione Percorso Nascita Regionale) e Rita D'Altri (ostetrica de “Le Nove Lune”) saranno presenti al Natural Expo per presentare il recente libro edito da Macro dal titolo Nascere sano in Emilia Romagna.
Di cosa parla il libro

Lo scopo di quest’opera è quello di migliorare la conoscenza e la consapevolezza sulla gravidanza e sul parto in Emilia Romagna per farne una regione modello di benessere e di salute diffusa.
Una ricerca aggiornata, completa e approfondita, sulle possibilità di scelta della madre su come e dove partorire in modo sano, sicuro e soprattutto naturale.
Rivolto alle future mamme, ai futuri papà, a tutti gli operatori del settore, questa guida propone:
tanti consigli pratici: dal movimento all'uso di farmaci in gravidanza, dalle alternative alla nascita in ospedale, fino alla ripresa dopo il parto;
• la nuova Legge Regionale e la modalità di accesso al parto naturale;
• informazioni e consigli sulle modalità di accesso a tutti i servizi per la mamma in dolce attesa prima e per il suo bebè poi;
indirizzi di associazioni di ostetriche, consultori, case Maternità e associazioni di mamme e papà suddivisi per provincia;
• l'elenco di tutte le aziende ospedaliere con reparto di Ostetricia completo di tutti i servizi offerti da ogni punto nascita;
link a blog gestiti da mamme, pagine Facebook e siti tematici.
Questa guida fa parte di una serie di manuali realizzati per accompagnare i genitori con informazioni e conoscenze fondamentali, per la salute e il benessere dei piccoli e di tutta la famiglia, su temi davvero salienti, quali ad esempio: • gli esami e gli accertamenti clinici (spesso eccessivi, invasivi o inutili) prescritti alle gestanti, opportunità e obbligatorietà dei vaccini,
• il vero grande valore del periodo pre-natale e di quello dopo il parto,
• l'aspetto spirituale dell’educazione e del rapporto con i figli,
• la necessità del movimento fin da piccoli,
• i danni di un eccesso di televisione, computer, videogiochi, telefoni cellulari, soprattutto nei primi anni di vita
e molto altro ancora.

Comments are closed.